San Salvario distretto dell’arte: in arrivo la seconda edizione di San Salvario District – fashion, art e design

San Salvario è colore, multietnicità, vita notturna più o meno caotica.

Ma San Salvario è anche estro, multiculturalità, sguardo costante verso il futuro.

Il quartiere torinese racchiuso fra la stazione di Porta Nuova e il parco del Valentino – il cui curioso toponimo deriva dalla chiesetta seicentesca posta su via Nizza nota come San Salvatore di Campagna, San Salvari in piemontese – ha il movimento nel dna: sin dal 1800, epoca della sua pianificazione, ha infatti visto innumerevoli passaggi di popoli, lingue, tradizioni, dato il “rapporto di vicinato” con la principale stazione ferroviaria della città. Un crocevia di etnie ben rappresentato dalla coesistenza di chiese cattoliche, tempio valdese, sinagoga e sale di preghiera musulmane, coabitazione emblematica e in perfetta sintonia con il mood della zona.

san salvario district 2

Da tanto fermento non poteva che nascere qualcosa di altrettanto frizzante, un’ esperienza di creatività esplosiva in puro stile San Salvario. San Salvario District – fashion, art e design è una manifestazione diffusa, un’ invasione (pacifica) di 37 artisti fra fashion designer, artigiani, fotografi e designer, sparsi per le vie e i negozi del quartiere che per quattro giorni diventerà la loro vetrina. La variopinta occupazione artistica, un po’ kermesse e un po’ market, avrà inizio giovedì 6 aprile e fino a domenica 9 vedrà l’ allestimento di mostre temporanee e spazi collettivi dove artisti e pubblico dialogheranno senza barriere. Tre i filoni principali: l’arte contemporanea, sezione multidisciplinare con accento sulle arti visive supervisionata dal Presidente dell’Associazione Harmabee Art Kunst Riccardo Ghirardini; il design, segmento curato da Gian Carlo Tranzatto, architetto e designer dello Studio Associato U-Layer; infine, la parte dedicata al fashion design affidata alla stilista, costumista e scenografa Marika Guida. Le tre sezioni, coordinate da Ketty Vettori e Paola Rovetto della P & K Consulting, saranno affiancate ad un ulteriore filone incentrato sulle tematiche sociali e sulle violenze di genere, con la mostra “Voci dal Silenzio” di Diego Testolin, analista della scena del crimine della Polizia Scientifica del Triveneto.

Un calendario multisfaccettato e multicolore che si intona con il quartiere, un programma ricco a conferma della solidità di questa manifestazione giovane ma di grande successo, forte dei 50.000 visitatori registrati durante la prima edizione tenutasi giusto un anno fa.

duparc1

San Salvario District – fashion, art e design, ideata dall’ Associazione Golfart, può contare sull’ imprescindibile e appassionata collaborazione di attività commerciali con sede in San Salvario, realtà che hanno deciso di aprire le loro porte – e le loro braccia – per accogliere artisti e momenti di incontro. Fra questi, il Duparc Contemporary Suites, l’art hotel a pochissimi passi dal Valentino che da circa un annetto è diventato per me quasi una seconda casa/ufficio, punto d’incontro per i miei appuntamenti lavorativi da freelance girovaga. Non potrò quindi mancare a questo rendez-vous artistico di sabato 8 aprile, quando la magnifica hall del Duparc, costellata di opere di design come l’intero edificio, si trasformerà in palcoscenico per Antonio Fumagalli aka Nick Art e la sua esibizione “Sostenibilità a 360° – Gocce di caffè”, organizzata dall’ azienda brianzola #ABVMArredisumisura.

Nick Art, artista di Cesano Maderno (MB), arriva a Torino con la sua performance creativa e aromatica. L’aroma in questione è quello del caffè, il profumo che per tutti significa colazione in pigiama, incontro con un amico, piccolo pretesto per una pausa. E in questo caso, acquarello, mezzo per dipingere una tela, per dare vita ad un’ opera. L’appuntamento è alle 15, tutte le informazioni sono indicate sulla pagina Facebook dell’evento.

Ci vediamo in San Salvario?

 

San Salvario District – fashion, art e design

6-9 aprile 2017 San Salvario, Torino

Sito: www.sansalvariodistrict.com

Facebook: San Salvario District

 

[photo credits: San Salvario District, Dire Fare Mole]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...